Testimoni della Resistenza | Atlante popolare della memoriada Lecce e provincia nella Resistenza

Nato a Maglie nel 1882, partigiano combattente.

Medaglia d’argento al valor militare
Motivazione: «Rettore magnifico dell’Università di Genova, già avanzato negli anni, sentito vivo l’entusiasmo di quanti combattevano nelle file partigiane per l’indipendenza della Patria, si arruolava nel Corpo dei volontari della libertà. Divenuto comandante di volontà inflessibile e di coraggio non comune, sapeva con giovanile ardimento condurre in vittoriose azioni di guerra le balde schiere dei suoi partigiani e, benché sofferente, restava con incrollabile fede nei destini della nuova Italia, al suo posto di lotta fino alla liberazione del territorio nazionale. Fulgido esempio di amor patrio e di attaccamento al dovere. Appenino Parmense, 1 ottobre 1943-25 aprile 1945».

(vai alla mappa)