Testimoni della Resistenza | Atlante popolare della memoriada Lecce e provincia nella Resistenza

Nato a Maglie, paracadutista, Ministero della guerra - Stato maggiore esercito.

Medaglia d’argento (alla memoria)
Motivazione: «Volontario per una missione di guerra in territorio italiano occupato dal nemico veniva aviolanciato nelle retrovie avversarie. Arrestato nell’adempimento del compito assegnatogli sopportava lunghi mesi di prigionia. Inviato in un campo di concentramento dell’Italia settentrionale sopportava stoicamente maltrattamenti e disagi rifiutandosi di rivelare le fila dell’organizzazione cui apparteneva. Per reazione alla passiva resistenza, determinato da elevato senso del dovere, veniva fucilato. Italia settentrionale, 28 febbraio-12 settembre 1944».

(vai alla mappa)